In primo piano Altre news Parlano di noi Foto Video PROCESSO PFAS

Altre news

29/07/2022

Casa di riposo ISACC Bassano. Proclamato lo stato di agitazione. Urge intervento Prefetto.


   
 
Situazione non più accettabile alla casa di Riposo ISACC di Bassano del Grappa. Tanto che la Cisl FP Vicenza, in tutela delle lavoratrici e dei lavoratori della struttura, ha deciso di indire lo stato di agitazione con relativa nota al Prefetto di Vicenza.
Sono molteplici le gocce che hanno fatto traboccare il vaso. L'ultima, quella che ha colpito economicamente ed in modo pesante gli operatori della struttura, è stata la sorpresa che gli stessi hanno trovato nella busta paga di luglio: una decurtazione forzosa di 650 euro (ben superiore ad un quinto dello stipendio con ricadute effettive sino a 400 euro) con una causale che fa riferimento ad un fantomatico accordo transattivo, tutto ciò senza alcun titolo di ingiunzione di pagamento o eventuale sentenza emessa da un Tribunale.

Tale prelievo forzoso è stato effettuato senza alcun preavviso e senza alcuna spiegazione, visto che i dipendenti non hanno sottoscritto nessun accordo transattivo che li impegnava a subire un pesante taglio degli stipendi, soprattutto in questo periodo caratterizzato dai rincari delle bollette e dei servizi, con ricadute drammatiche per molte famiglie.

Tutto questo in un quadro aziendale caratterizzato da prestazioni lavorative in orario straordinario che molti dipendenti continuano a fare sulla base di ordini di servizio, spesso verbali, emanati dall’Ente, lavoratori quindi creditori nei confronti della stessa Casa di riposo che ora taglia unilateralmente loro il salario. Vergogna!

A tutto ciò si aggiunge un quadro di caotica gestione amministrativa, visto che ogni mese i dipendenti registrano imprecisioni sulle buste paga (guarda caso), la cui correzione poi presenta sempre infinite difficoltà.

La Cisl FP Vicenza segnala anche, a tutela e nel rispetto degli ospiti della ISACC di Bassano, il quadro desolante di appalti dei servizi al massimo ribasso che influenza negativamente la qualità del servizio assistenziale, a fronte di costi ben superiori rispetto a quelli che avrebbe una gestione diretta degli stessi servizi.

Per rivendicare il rispetto e la dignità delle lavoratrici e dei lavoratori della struttura, oltre che degli ospiti, la Cisl FP Vicenza ha quindi chiesto l’incontro al Prefetto ed organizzato un sit-in di protesta per lunedì 01 agosto 2022 dalle ore 12:00 alle ore 13:30 davanti alla sede della Casa di Riposo in vicolo Rezzonico a Bassano del Grappa.

Comunicato stampa Cisl Fp ISACC 29 lugl 22

VOLANTINO Stato agitazione ISACC

Calendario appuntamenti

Aprile 2024
LMMGVSD
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
2930
Bottoni per il cambio del mese
|