In primo piano Altre news Parlano di noi

Altre news

19/10/2022

FORMAZIONE PER I RIFUGIATI: AL VIA I CORSI DI ITALIANO


19 ottobre 2022

L’iniziativa è organizzata da Cisl-Felsa e Adecco in collaborazione con le cooperative sociali impegnate nell’accoglienza dei cittadini ucraini e degli altri richiedenti protezione internazionale

 

Secondo i dati della Prefettura di Vicenza, attualmente nella nostra provincia sono presenti circa 971 cittadini di altri Paesi richiedenti protezione internazionale: tra loro circa 493 sono ucraini (quasi tutte donne e bambini) fuggiti dopo lo scoppio della guerra.


Per tutti loro, Felsa Cisl Veneto e Adecco, in collaborazione con le cooperative sociali che si occupano dell’accoglienza lanciano ora un’iniziativa concreta con l’obiettivo di favorire l’integrazione per quanti tra loro sceglieranno di rimanere in Italia, anche solo per un certo periodo di tempo.

Su questo tema si è svolto oggi, infatti, presso la sede di Cisl Vicenza, un tavolo tecnico tra le parti, con l’obiettivo di attivare già dal mese di novembre dei corsi di italiano per adulti, gratuiti, come primo passo di un percorso che proseguirà il prossimo anno con l’organizzazione di corsi di formazione professionalizzanti.

Il tutto nell’ambito di un accordo sottoscritto a livello nazionale e con il finanziamento degli enti bilaterali del settore del lavoro somministrato.

 

«Il lavoro è per antonomasia un’opportunità di integrazione e di autorealizzazione - commenta Raffaele Consiglio, segretario generale di Cisl Vicenza - e naturalmente per trovare un’occupazione conoscere la lingua è un requisito fondamentale. Spesso i richiedenti protezione internazionale arrivano nel nostro Paese con la speranza di poter un giorno tornare in patria, quando le condizioni lo consentiranno, ma nel frattempo dobbiamo fare tutto il possibile affinché possano inserirsi in modo produttivo nel nostro tessuto economico e sociale».

 

«Il settore della somministrazione, da sempre, si è caratterizzato per un’attenzione particolare ai bisogni di lavoratori e lavoratrici, in particolare valorizzando gli strumenti di welfare e formazione in seno agli enti bilaterali - sottolinea Giovanni Possamai, segretario regionale Felsa Cisl - L’accordo stipulato a livello nazionale, pertanto, ci consente di fare un ulteriore passo in questa direzione, contribuendo attivamente e concretamente all’integrazione di chi arriva nel nostro Paese, qualunque sia la provenienza».

Calendario appuntamenti

Novembre 2022
LMMGVSD
 010203040506
07080910111213
14151617181920
21222324252627
282930
Bottoni per il cambio del mese
|