In primo piano Altre news Parlano di noi

In primo piano

9/12/2020

Forall/Pal Zileri: a rischio centinaia di posti di lavoro


Forall Confezioni Spa, società legata allo storico marchio di abbigliamento Pal Zileri, ha comunicato la volontà di avviare la procedura di "cessazione attività" per lo stabilimento di Quinto Vicentino. A rischio ci sarebbero almeno 250 posti di lavoro.

Oggi si apre una grave crisi economica e sociale in Provincia di Vicenza.

La Direzione Aziendale di Forall, proprietaria dello storico marchio Pal Zileri che attualmente occupa più di 400 persone ci ha comunicato la volontà di procedere con la chiusura dell’attività produttiva. Scelta grave che le Organizzazioni Sindacali non possono condividere dato che non sono state vagliate altre soluzioni possibili per a salvaguardia dell’occupazione. Abbiamo quindi comunicato alle lavoratrici ed ai lavoratori che hanno appreso con sgomento questa notizia, convocandoli da subito in assemblea straordinaria e successivamente proclamando lo stato di agitazione con uno sciopero immediato. Vogliamo dare un segnale all’azienda che siamo disponibili al confronto per ricercare soluzioni per la salvaguardia dell’occupazione togliendo dal tavolo il tema della chiusura dell’azienda. A tal proposito abbiamo già contattato l’unità di crisi regionale per coinvolgere le istituzioni tutte in una vertenza che si configura come la più grave in Provincia di Vicenza e per l’intero tessuto economico/ produttivo.

QUINTO VICENTINO CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO 22 dicembre 2020

Si è tenuto ieri il consiglio comunale straordinario con all’odg la crisi del GRUPPO FORALL SPA PAL ZILERI.

Appuntamento importante per condividere con le istituzioni  politiche regionali, nazionali ed europee la richiesta delle tante lavoratrici e lavoratori Forall per scongiurare la chiusura dell’azienda.

Abbiamo chiesto  e ricevuto dai presenti oltre alla piena solidarietà il sostegno fattivo per creare un tavolo condiviso di lavoro che costruisca soluzioni industriali di prospettiva nell’ottica della massima salvaguardia occupazionale a partire dalla ricerca e dalla messa in campo di risorse economiche di sostegno derivanti dalla legislazione italiana ed europea.

Noi Organizzazioni Sindacali e la Rsu continuiamo con il nostro contante impegno. Ora il prossimo passaggio è previsto per il 7/8 gennaio con l’avvio del tavolo di crisi presso il Ministero dello sviluppo economico.

Daniele Zambon Segretario FEMCA CISL Vicenza

link alla seduda comunale --> VIDEO

TAVOLO DI CRISI FORALL/PAL ZILERI:
incontro con il Sindaco di Vicenza Francesco Rucco 17 dicembre 2020


incontro con l'Assessore al Lavoro Regione Veneto
Elena
Donazzan 16 dicembre 2020

STATO DI AGITAZIONE: 15 dicembre 2020 SCIOPERO E PRESIDIO