In primo piano Altre news Parlano di noi Foto Video PROCESSO PFAS

Altre news

10/02/2023

Discriminatoria delibera su accesso stranieri ad assistenza sanitaria


Veneto. Discriminatoria delibera su accesso stranieri ad assistenza sanitaria, Cisl Vi: “Grande risultato”

Venerdì, 10 febbraio 2023

“L’assistenza medica deve essere garantita a tutte le persone che ne hanno bisogno”. Raffaele Consiglio, Segretario generale della Cisl Vicenza, commenta così la decisione del Tribunale che ha accertato la natura discriminatoria della delibera regionale 753/19 in materia di accesso degli stranieri all’assistenza sanitaria, in base alla quale alcuni soggetti avrebbero dovuto pagare per poter ottenere la tessera sanitaria.

La Cisl di Vicenza, infatti, con il progetto STAi (Sinergie Territoriali di Accompagnamento all’Inclusione, il cui scopo è ridurre il rischio di esclusione sociale per i cittadini stranieri presenti nella provincia) e la collaborazione degli avvocati Igor Brunello e Chiara Pigato, ha vinto in primo grado la causa anti discriminazione contro Regione Veneto e Ulss 8.

“Nel 2019 dopo questa delibera regionale – spiegano gli avvocati Brunello e Pigato - abbiamo seguito e aiutato una studentessa straniera, figlia e sorella di cittadini italiani, che si era trovata dall’oggi al domani a non avere più diritto all’iscrizione gratuita al SSN e alla tessera sanitaria. Quelli che non hanno diritto e sono a carico di altri familiari – informano i due avvocati - possono arrivare a pagare anche migliaia di euro per l’iscrizione volontaria. Il Tribunale di Vicenza ha accertato la natura discriminatoria del rifiuto dell’Ulss di concedere la tessera sanitaria gratuita alla cittadina straniera con la mamma e il fratello italiani. La delibera regionale – conclude Brunello - andava contro l’art.34 del testo unico dell’immigrazione che prevede che le persone titolari di permesso di soggiorno per motivi di famiglia che convivono con parenti italiani, fino al secondo grado di parentela, hanno diritto ad avere l’iscrizione gratuita al Servizio sanitario nazionale in condizioni di parità con i cittadini italiani”.

“Questo grande risultato è la dimostrazione di come noi della Cisl diamo assistenza e tuteliamo i diritti delle persone tutti i giorni - commenta il Segretario generale Raffaele Consiglio - La nostra priorità come Cisl è di difendere nel locale il welfare sociale europeo che si basa sul rispetto di tutte le persone senza distinzioni”.

Calendario appuntamenti

Luglio 2024
LMMGVSD
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
293031
Bottoni per il cambio del mese
|