In primo piano Altre news Parlano di noi

In primo piano

24/04/2020

#IORESTOLIBERO. QUESTO 25 APRILE


Questo 25 Aprile, festa della Liberazione dell’Italia dalla occupazione nazista e dal regime fascista, sarà ricordato come una giornata dove abbiamo dichiarato la nostra ferma volontà di restare liberi.


Liberi nelle idee e nel pensiero anche che costretti, da un virus, a limitare i nostri movimenti.


Liberi di chiederci se ce la faremo a vincere questa pandemia ma altrettanto liberi di batterci, già da ora, affinché se ne esca senza aver sacrificato i valori della nostra Costituzione, dell’Europa Unita e quelli fondativi nel nostro sindacato: solidarietà e partecipazione.


Guardare al 25 Aprile del 1945, all’Italia della Resistenza e della lotta di Liberazione ci può aiutare in questo compito.


Ricordandoci, ad esempio, dei 4 operai delle Officine Pellizzari, trucidati dai nazifascisti per aver scioperato contro il trasferimento dei macchinari aziendali e la deportazione delle maestranze in Germania.


O dei 31 martiri di Bassano, la cui impiccagione suscitò in una ragazzina di 17 anni, Tina Anselmi, quella scelta che descrisse molti anni dopo con poche, semplici, parole “Capii allora che per cambiare il mondo bisognava esserci”.


Ora sta a noi esserci, per lottare con le armi della solidarietà e della responsabilità il virus ma anche ogni arretramento sociale che potrebbe generarsi da questa emergenza.


E’ compito nostro fa sì che da questa drammatica situazione esca un Paese più civile, unito e coeso, con più coscienza e scienza.
Ecco perché invito tutta la Cisl vicentina, le sue donne ed i suoi uomini, a partecipare domani alla iniziativa #Iorestolibero.

Domani, alle 15.00, usciamo sul balcone di casa, andiamo sul terrazzo, scendiamo nell’orto o nel giardino e facciamo sentire la nostra determinazione di persone libere con il canto della libertà: Bella Ciao.

Il Segretario CISL Vicenza Raffaele Consiglio.


Cisl Vicenza aderisce e partecipa alla manifestazione virtuale #IORESTOLIBERO organizzata per celebrare la Festa della Liberazione.


Gianfranco Refosco, Segretario CISL Veneto, ha invitato tutti i dirigenti ed i delegati della Cisl del Veneto a partecipare all'evento di domani con un messaggio.


"I fondatori del nostro sindacato erano antifascisti e perciò perseguitati dalla dittatura che combatterono con tutte le loro forze, anche in Veneto. Un nome per tutti: Tina Anselmi. La Cisl è nata con la riconquista della libertà e della democrazia. Oggi, grazie a queste conquiste – sostiene - possiamo combattere a testa alta contro i tre nemici di tutta l’umanità: il virus, il riscaldamento del pianeta e le disuguaglianze socio-economiche".


L'invito è di affacciarsi alla finestra o nel terrazzo di casa, alle ore 15.00, per cantare, suonare o ascoltare Bella Ciao, il canto che meglio rappresenta la conquista e la conservazione della libertà. "Vogliamo uscire con un’Italia e un Veneto più giusti, più equi e più sostenibili”.

25 APRILE 2020 - CISL VENETO

Calendario appuntamenti

Ottobre 2020
LMMGVSD
   01020304
05060708091011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Bottoni per il cambio del mese
|