In primo piano Altre news Parlano di noi

In primo piano

7/12/2020

INVESTIRE NEL PUBBLICO IMPIEGO SIGNIFICA INVESTIRE NEL FUTURO DEL PAESE!


«Mercoledì sciopera il pubblico impiego. Ma la protesta non riguarda solamente una rivendicazione salariale, anche se a dire il vero se così fosse non ci sarebbe niente di male: per alcuni importanti settori e mansioni gli aumenti contrattuali sono fermi da anni, la contrattazione integrativa è congelata, gli investimenti in professionalità e formazione anche…. Ed a distanza di tanti mesi sembra che tutti si siano dimenticati degli “angeli” della prima ondata della pandemia.

Il tema della protesta, sostenuta da CGIL, CISL e UIL, riguarda però una questione più ampia e di fondo: la necessità di far ripartire gli investimenti in capitale umano anche nella “macchina pubblica”, rimasta al palo per troppi anni. Sbaglia quel pezzo di politica che sostiene la divisione rievocando quell’assioma culturale che pensavo ormai superato e che associa al dipendente pubblico pigrizia e “fannulloneria”. La crisi di efficienza del pubblico impiego, ove presente, non è generata dai lavoratori (salvo le debite eccezioni, presenti ovunque nel mondo del lavoro), ma da mancati investimenti o da gestioni deresponsabilizzanti.

La rigenerazione di economia e società non avverrà se il nostro Paese non sarà capace di essere competitivo e attirare lavoro e investimenti, ma questo sarà possibile solo con una pubblica amministrazione efficiente, in tutti gli ambiti essenziali in cui è protagonista: dall’amministrazione della giustizia al mondo della scuola, dalla sanità ai tanti enti con cui dialogano ogni giorno decine di migliaia di imprese e milioni di cittadini.

Abbiamo bisogno di rimettere gli investimenti nella “Cosa Pubblica” al centro delle nostre priorità, perché la qualità dei servizi ai cittadini e alle imprese è essenziale per il nostro futuro, ma questo implica anche un gruppo dirigente preparato, in che significa formare o aggiornare (ove necessario) le competenze dei lavoratori.

Per queste ragioni la protesta di mercoledì non è la “faziosa” rivendicazione salariale che qualcuno sta dipingendo, ma un percorso indirizzato anche al bene comune che dovremmo comprendere e a cui dovremmo tutti aderire».

Calendario appuntamenti

Aprile 2021
LMMGVSD
   01020304
05060708091011
12131415161718
19202122232425
2627282930
Bottoni per il cambio del mese
|