In primo piano Altre news Parlano di noi

In primo piano

17/09/2021

FEMMINICIDI CHIEDIAMOCI PERCHE’


COMUNICATO STAMPA CGIL, CISL E UIL DI VICENZA


Le riflessioni del sindacato vicentino dopo l’ennesimo caso di efferata violenza.


Due giovani donne uccise barbaramente a Vicenza in questi ultimi giorni.

I volti delle colleghe, delle amiche, di ciascuna di noi ovunque affranti, sgomenti, offesi e arrabbiati.

Dopo soli cinque giorni dal femminicidio di Noventa Vicentina, si ripete un altro tragico omicidio nella nostra provincia: Rita e Alessandra, entrambe madri, giovanissime, con la gioia della responsabilità di costruire un futuro per i propri figli, con il proprio lavoro.

Non possiamo stare in silenzio e rimanere in attesa che capiti ancora. CGIL, CISL e UIL di Vicenza condannano ogni forma di violenza e quella maschile sulle donne ed esprimono una profonda preoccupazione per l’entità di tali accadimenti che sembrano intensificarsi.
E’ doveroso agire!

CGIL CISL e UIL di Vicenza invitano la Società, le Istituzioni, le Associazioni ad una riflessione profonda, condivisa che sia in grado di approfondire gli eventi e di reagire ai tanti femminicidi che si perpetuano. Le Organizzazioni Sindacali Vicentine ritengono che ci sia la necessità di svolgere un’articolata ed attenta analisi sociologica e psicologica della nostra società.

E’ necessario ragionare sulle motivazioni, sul perché avvengono azioni così scellerate, comprendendo cosa sta cambiando, cosa sta mutando radicalmente, per combattere efficacemente questa deviazione violenta e sessista della nostra realtà quotidiana.

L’incapacità di sopportare e di gestire l’abbandono da parte maschile, la fragilità psicologica maschile di non essere in grado di gestire il cambiamento, la reazione violenta che sfocia nella soppressione della vita e della interruzione dell’essere madre, sono evidenti segnali di una società che ha bisogno di aiuto, di sostegno.

E’ necessario riprendere convintamente il tema della educazione a partire dalle scuole, del rispetto della persona, dell’accettazione e valorizzazione di tutte le diversità compresa quella di genere per aumentare la consapevolezza della valorizzazione della propria persona e per prevenire ogni forma di violenza.

CGIL, CISL e UIL di Vicenza considerano importante e fondamentale il monitoraggio dell’applicazione delle leggi, non ultime quelle antidiscriminatorie sancite in Europa e in Italia da cui sono derivati accordi, protocolli di buone pratiche nei luoghi di lavoro.
E’ urgente dare vigore e valorizzazione ai centri di ascolto e antiviolenza, alle case rifugio già operanti nel nostro territorio e alle tante associazioni che operano volontariamente per contrastare soprusi e violenze sensibilizzando le Istituzioni a indirizzare a loro maggiori finanziamenti.

Le Organizzazioni Sindacali Vicentine si adoperano assieme alle Istituzioni per indirizzare le risorse, comprese quelle del PNRR, a creare le condizioni per contrastare le disuguaglianze di genere e costruire una società in cui la donna possa realizzare in pienezza la propria identità nella società, nel lavoro e nella famiglia.


CGIL CISL UIL VICENZA
Coordinamenti politiche di genere.


Vicenza, 16 settembre 2021

Calendario appuntamenti

Gennaio 2022
LMMGVSD
     0102
03040506070809
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Bottoni per il cambio del mese
|