Dimissioni online

Dimissioni online

Dal 12 marzo 2016 , nell’ambito della riforma del lavoro varata dal Governo, le dimissioni volontarie dei lavoratori dipendenti del settore privato, così come la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro, devono essere comunicate al datore di lavoro unicamente in via telematica e su appositi moduli. Così si mette la parola fine al fenomeno delle dimissioni in bianco. Le dimissioni presentate in altro modo sono infatti inefficaci.

CHI RIGUARDA
Tutti i lavoratori dipendenti del settore privato con contratto a tempo indeterminato, determinato e le altre forme. Questi lavoratori sono esclusi se sono in periodo di prova.

CHI NON RIGUARDA
I lavoratori domestici, con contratto di collaborazione, in tirocinio. I marittimi e i dipendenti pubblici. Le dimissioni o le risoluzioni consensuali sottoscritte nelle transazioni presso le Direzioni del Lavoro. Le dimissioni della lavoratrice in periodo di gravidanza o nei primi tre anni di vita del bambino che dovranno ancora essere convalidate presso la Direzione del Lavoro.

REVOCA DELLE DIMISSIONI VOLONTARIE
Entro 7 giorni dalla data di trasmissione del modulo il lavoratore può revocare le sue dimissioni o la risoluzione consensuale sempre per via telematica.

IL MODULO ON LINE
Va utilizzato unicamente quello previsto dal Ministero del Lavoro.

COME FARE
Dimissioni volontarie e risoluzione consensuale, per essere valide, vanno comunicate unicamente per via telematica attraverso il portale del Ministero del Lavoro.

Cisl Vicenza è a vostra disposizione per consulenza e assistenza. Rivolgiti al nostro Ufficio Legale Sindacale più vicino o prenota subito online il tuo appuntamento:

Prenota online


I documenti necessari: carta identità in corso di validità, contratto individuale di lavoro, busta paga recente, mail e/o pec dell'azienda da cui ci si dimette.